La Radicova prepara causa civile contro Fico per recenti affermazioni

Il Primo Ministro Iveta Radicova sta preparando una causa contro il presidente del maggior partito slovacco Smer-SD, Robert Fico, a causa di alcune affermazioni da lui avanzate durante una conferenza stampa venerdì scorso. Secondo la Radicova, Fico avrebbe ripetutamente affermato cose non veritiere e fatto attacchi infondati contro di lei. «Adesso basta», ha dichiarato la Radicova lunedì. Le affermazioni di Fico che hanno spinto il primo ministro a tale reazione sono arrivate dopo che il candidato della Coalizione per il posto vacante di procuratore generale, Jozef Centes, ha deciso di ritirarsi venerdì. Centes ha detto di aver preso la sua decisione in piena autonomia perché la votazione è legata alle dichiarazioni di alcuni deputati, autodefinitisi come ricattati e corruttibili. Centes si sarebbe dichiarato contrario a tali pratiche ed avrebbe preferito mettersi da parte per non essere causa di tali trame politiche. Fico ha risposto che Centes avrebbe agito soltanto su volontà della Radicova. «L’aveva detto giovedì che non stava pianificando di ritirare la sua candidatura – ha detto Fico – quando oggi invece l’ha ritirata. Non è stata una decisione libera, ma gli è stato chiesto di fare così e ha accampato ridicole motivazioni, parlando di corruzione».

La Radicova ha reagito dicendo che Fico non è in grado di capire che in una società libera nessuno ha il diritto di forzare qualcuno a candidarsi per qualsiasi posto. «È il diritto di ognuno candidarsi, che uno può tranquillamente interrompere in libertà», ha detto aggiungendo: «Si è ben visto che Robert Fico non è in grado di interpretare un verdetto della Corte Costituzionale slovacca e inoltre non è capace di leggerla attentamente».

Questa è stata la reazione di Fico: «Immagino che il Premier debba essere in uno stato d’animo depresso, per questo la perdono per queste idee senza senso». Per quanto concerne la votazione del nuovo procuratore generale, Fico sostiene che il ricatto dei legislatori della coalizione in relazione al voto segreto del nuovo procuratore continuerà e che la coalizione dei deputati raccoglierà i propri voti ma non li inserirà nell’urna elettorale. «Questo è l’unico modo in cui essi possono fidarsi l’uno dell’altro» ha commentato Fico.

(Fonte: Tasr)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google