La coalizione prenderà parte al voto del PG senza una strategia congiunta

Il voto di martedì per il nuovo procuratore generale sarà segreto e avverrà in linea con il verdetto della Corte Costituzionale, ha detto lunedì Jozef Kollar, presidente del club SaS. La Coalizione non applicherà alcun meccanismo di controllo per sapere chi voterà chi, ha aggiunto Kollar. «I legislatori voteranno secondo la loro coscienza, incluso quelli di SaS», ha commentato.

Iveta Radicova non si dimetterà dopo le votazioni, ha detto il leader di SDKU nonché Ministro degli affari esteri, Mikuas Dzurinda. «L’SDKU-DS voterà con senso di responsabilità per proseguire le riforme proposte dal governo della Radicova».

«Naturalmente, rispetteremo le regole della Corte Costituzionale», ha aggiunto senza fornire ulteriori dettagli sulla votazione. Avrebbe comunque detto che le dichiarazioni sui presunti voti comprati nella precedente tornata non sono mai state provate. I leader delle varie coalizioni hanno dichiarato di voler aderire ai principi sanciti dalla votazione segreta. I deputati dovrebbero deliberatamente non presentarsi al voto, così da non consentire la condizione di maggioranza che è di 76 deputati. Come risultato la procedura dovrà essere ripetuta fino a raggiungimento di almeno la metà più un partecipante alla consultazione.

Tuttavia, si crede che alla non partecipazione possa affacciarsi il rischio dei voti ribelli per Trnka e delle dimissioni della Radicova. In questo caso, le opzioni includerebbero un rimpasto della coalizione di governo ed elezioni anticipate.

(Fonte: tasr)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google