Ministero Ambiente: quote emissione della Slovacchia saranno vendute tramite intermediario

La Slovacchia ha adottato un percorso più costoso per quanto riguarda la vendita di quote di emissione di CO2. Il Paese ha abbandonato il suo progetto originario di vendere le quote di emissione sul mercato e sceglierà invece un intermediario, il che richiederà il pagamento di commissioni per la vendita di ogni tonnellata di quote. Un accordo preso in Borsa sarebbe stato a quanto pare molto più economico. «Lo Stato avrebbe dovuto sostenere un carico minimo di costi», dice Ludovit Scholtz della Borsa Merci. L’analisi a cui il Ministro dell’Ambiente Jozsef Nagy ha fatto riferimento stabilisce che la Borsa Merci di Bratislava non dispone di sufficiente prestigio sul mercato internazionale e non ha la capacità di convincere gli acquirenti stranieri.

(Fonte Sita)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.