Radicova chiede alla Bers più fondi per lo smantellamento della centrale di Bohunice

Una centrale nucleare

Il Primo Ministro slovacco Iveta Radicova ha incontrato ieri il presidente della Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo (BERS), Thomas Mirow, per discutere del sostegno finanziario alla Slovacchia nel progetto di chiusura del suo impianto nucleare nella località di Jaslovske Bohunice. La disattivazione della centrale atomica dovrebbe costare più di 1,15 miliardi di euro, senza tener conto dei 264 milioni già spesi dal Governo slovacco. Attualmente vi sono fondi per 446 milioni di euro assegnati da BERS per il decommissioning di Jaslovske Bohunice, ma la Slovacchia ha ancora bisogno di ulteriori 425 milioni per finire il lavoro.

La disattivazione della vecchia centrale slovacca di Bohunice (regione di Trnava) è stata concordata nel corso dei negoziati di accesso della Slovacchia all’Unione Europea, integrazione avvenuta il 1° Maggio 2004, e l’impianto fu spento nel 2008 come da programma, in attesa ora di disattivarlo e decommissionarlo, lavoro per il quale sono stati ottenuti fondi europei. Simili richieste di finanziamento sono state avanzate anche da Lituania e Bulgaria, che pure avevano concordato la chiusura di loro vecchie centrali per entrare nell’UE. Il contributo finale della BERS dipenderà in gran parte dalle discussioni sul quadro finanziario dell’UE per gli anni 2014-2020, che dovrebbe stanziare finanziamenti anche per la Banca. La Radicova ha affermato che il Governo slovacco apprezza il coinvolgimento della BERS per lo smantellamento della centrale, non solo per il suo finanziamento, ma anche per la sua competenza nel campo.

Un altro tema discusso con il presidente Mirow è stato il progetto Jeremie, concepito per sostenere la creazione di nuovi posti di lavoro nel settore della ricerca e sviluppo. La Slovacchia contribuirà al programma con 100 milioni di euro.

fon

(Fonte TASR)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.