Sefcovic: la gente può essere frustrata, ma l’UE sopravviverà

Il concetto dell’Unione Europea, che ha celebrato ieri il 61° anniversario dalla firma della dichiarazione di Schuman, certamente sopravviverà, ha detto il Commissario slovacco e Vicepresidente della Commissione Europea Maros Sefcovic lunedì. «Ogni volta che parte una discussione su come le cose sarebbero senza l’UE, noi arriviamo sempre alla conclusione che sarebbe stato peggio. La voce dell’Europa avrebbe perso nella politica mondiale», ha detto Sefcovic.

In occasione dello Europe Day, Sefcovic ha risposto ad alcune domande non piacevoli, me egli era pronto a questo. «È nostro dovere rispondere a queste domande. Dobbiamo essere pazienti, in vista del fatto che la situazione economica in Europa è peggiorata a causa della recente recessione, le persone hanno il diritto di sentirsi frustrate e di porre questioni, è nostro dovere offrire loro soluzioni, provare a rispondere e ad agire», ha detto Sefcovic.

Ha poi sottolineato i benefici primari apportati dall’UE alle persone: rimozione del protezionismo economico, libertà di studio all’estero e viaggi senza i visti. Secondo Sefcovic, il tema cardine della Commissione Europea è di preservare l’Eurozona. Lui tuttavia rigetta scenari pessimistici. «Non riesco a immaginare l’Unione Europea senza l’Euro. È diventata la seconda moneta più importante al mondo. Malgrado tutte le discussioni, possiamo vedere che è una moneta ancora forte. Guardiamoci indietro, quando fu creata. Valeva 0,9 dollari. Adesso il cambio è 1,3 – 1,4 dollari per euro. Ciò dimostra quanto sia forte», ha aggiunto.

(Fonte TASR)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.