Discreti risultati a Monza per la Liberty Effenbert SBK, Guintoli finalmente in buona forma

Risultati abbastanza soddisfacenti per il team Effenbert Liberty Racing nella tappa di Monza di Superbike di domenica 8 maggio. Dopo un warm-up dai risultati discreti, a causa della poca adattibilità della Ducati al percorso lombardo, la competizione vera e propria ha dato risultati più positivi. In gara uno dei due piloti ha recuperato presto diverse posizioni, mantenendo un passo di gara dinamico e sostenuto. Si sono piazzati rispettivamente decimo Jakub Smrz e dodicesimo Sylvain Guintoli, che ha finalmente recuperato la sua forma fisica dopo l’infortunio del primo appuntamento mondiale.

La seconda gara purtroppo è stata colpita dalla sfortuna: dopo una partenza scattante, Smrz ha trovato sul percorso due piloti caduti in precedenza, Haslan e Rea, che hanno provocato anche la sua caduta e la fine della competizione. Il campione tuttavia non ha riportato gravi conseguenze fisiche. Guintoli è riuscito invece a evitare la carambola e si è classificato settimo. La sua performance è stata interessante, mantenendo stabili i tempi di corsa e lottando strenuamente con la BMW di Badovini, con molti sorpassi che hanno tolto il fiato agli spettatori.

Altri particolari della gara sono stati il “dirve trough”, penalità inflitta a Max Biaggi per aver tagliato una chicane alla fine del rettilineo dei box, e i problemi al motore di Carlos Checa.

La competizione di Monza ha visto sul podio Eugene Laverty (vincitore di gara 1 e gara 2), con una classifica che mostra ai primi tre posti Checa, Melandri e Biaggi.

Ecco a caldo alcuni commenti dei due piloti del team Effenbert:

Jakub Smrz: «In gara 1 ho fatto una buona partenza, tenendo in ogni caso un buon ritmo di gara. Purtroppo, nonostante l’ottimo lavoro del team, sui lunghi rettilinei non potevo combattere con moto più veloci della mia: penso che avrei potuto superare anche la Ducati di Checa, ma non avevo chances con Camier che non mi lasciava possibilità sul dritto. Speriamo in un risultato migliore a Miller che è un circuito più adatto alle nostre caratteristiche».

Sylvain Guintoli: «Sono abbastanza soddisfatto dei risultati odierni. In gara 1 ho perso un po‘ di tempo dietro alla Kawasaki di Sykes e sono rimasto a lungo in scia al mio compagno di squadra. Solo all’ultimo mi ha superato Badovini che era più veloce sui rettilinei. In gara 2 sono andato molto meglio, ho mantenuto buoni tempi sul giro e sono riuscito, su una pista non favorevole per noi, ad ottenere il miglior piazzamento della stagione. Mi sono molto divertito nella lotta con Badovini, caratterizzata da molti sorpassi».

(Katia Montresor)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google