Compie 90 anni la scuderia slovacca che alleva stalloni unici al mondo

La Scuderia d’allevamento nazionale slovacca di Topolcianky (nel distretto di Zlate Moravce, regione di Nitra) è tra le più grandi in Europa ed è l’unica ad allevare cinque razze purosangue di cavalli, delle quali quattro derivano da riserve genetiche di stalloni uniche non solo per la Slovacchia, ma per il mondo intero. Quest’anno la Scuderia d’allevamento nazionale slovacca, che fra gli altri alleva anche i famosi cavalli Lipizzani e alcune razze arabe, celebra il 90° anniversario della sua fondazione, essendo stata fondata nel 1921 dal Governo della Cecoslovacchia, quando il 15 ottobre di quell’anno diede la sua conferma all’avvio dell’allevamento dopo aver considerato le condizioni di terreno e climatiche della zona. Il nuovo stabilimento ricevette, dopo la dissoluzione dell’impero austro-ungarico, parte dell’eredità del patrimonio asburgico nel settore.

Quest’anno è nato nella scuderia il puledro numero 8000. C’è una richiesta da molti paesi del mondo per i cavalli della Scuderia nazionale slovacca, che cede non più di 80-100 cavalli ogni anno. Come ricorda il suo direttore Michael Horny, «i cavalli di razza che noi alleviamo possono essere trovati negli stati americani di New York, Florida o in Cina, e in molte altre parti del mondo. Usiamo ancora la marcatura tradizionale dell’era teresiana, un tatuaggio col marchio STR sulla coscia sinistra (che significa ‘Repubblica Slovacca Topolcianky’), e li possiamo trovare da ogni parte», ha detto Horny. Quest’anno, tra le vendite, tre cavalli sono andati in Cile e altri in paesi asiatici.

La Scuderia di Topolcianky, sul suo migliaio di ettari di terreno, ha allevato molti cavalli che sono diventati campioni europei e mondiali, oltre a tre centinaia di bovini e ovini, grazie all’opera di circa 90 dipendenti.

La sede della Scuderia, così come il Museo collegato e gli stabilimenti di allevamento, sono visitabili dal martedì alla domenica. È possibile anche cavalcare, dietro prenotazione, e partecipare ai numerosi eventi che vengono organizzati durante l’anno. Tra questi il più famoso è l’Hubertus, una cavalcata/parata che culmina in una caccia alla volpe, secondo i dettami del regolamento del Concorso di Sant’Uberto, che si tiene nel mese di ottobre e raduna molti appassionati. Vedere http://sk.nztopolcianky.sk.

(Fonte RSI, La Redazione)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.