Approvato nuovo tipo di carburante nucleare per la centrale di Mochovce

La prima unità della centrale nucleare di Mochovce (EMO) inizierà a produzione elettricità con un carburante nucleare di seconda generazione che ha un maggiore arricchimento e che contiene gadolinio. L’Autorità di regolamentazione nucleare slovacca (UJD) ha già rilasciato l’approvazione per il suo utilizzo. «L’obiettivo del passaggio al maggiore arricchimento è di raggiungere un ciclo di combustibile di sei anni con un suo migliore utilizzo», hanno fatto sapere dall’Autorità. La Slovenske Elektrarne (SE), che gestisce la centrale nucleare, ha presentato l’anno scorso la documentazione di sicurezza per il nuovo carburante, e ha ricevuto oltre 450 commenti e richieste di ulteriori prove per essere certi che il carburante soddisfi tutti i requisiti di sicurezza nucleare in vigore in Slovacchia. Attualmente sono in funzione due blocchi nucleari nella centrale di Jaslovske Bohunice (regione di Trnava) e due blocchi nella centrale di Mochovce (regione di Nitra), dove sono in corso i lavori per ultimare anche le unità 3 e 4.

(Fonte RSI)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.