42 su 46 impiegati navali licenziati si iscrivono all’Agenzia per il Lavoro


Il cantiere navale slovacco a Komarno (SLK) licenzierà 150 dipendenti entro la fine di settembre 2011 a causa delle ristrette condizioni economiche. L’Agenzia regionale per il Lavoro, gli Affari Sociali e la Famiglia di Komarno ha allestito appositamente per loro un ufficio mobile così da farli iscrivere nel registro immediatamente. «Il 3-4 maggio, 46 impiegati sono stati mandati a casa, 42 dei quali hanno scelto di registrarsi nel nostro ufficio» ha detto il capo del dipartimento supervisione di Komarno Silvia Szomikova.  Il proposito dell’iniziativa è di facilitare la situazione alle persone che hanno perso il lavoro e permettere loro di iscriversi all’ufficio del lavoro in modo semplice e veloce. Ci sono circa 530 dipendenti che lavorano nel cantiere di Komarno. L’intenso licenziamento riguarderà la produzione come pure gli impiegati amministrativi.

(Fonte: Tasr)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.