Il capo dell’URSO dovrebbe essere nominato dal Parlamento, non dal Governo

Il segretario di Stato del Ministero dell’Economia Kristian Takac ha detto mercoledì di non considerare appropriato che il capo del Autorità di regolamentazione delle industrie di rete (URSO) sia nominato dal Governo. «Non penso che questo sia qualcosa in grado di garantire il necessario grado di indipendenza. L’URSO dovrebbe davvero essere un ente a sè stante esterno all’area di influenza del Governo. Per questo noi suggeriamo che il capo dell’URSO e il suo vice vengano nominati dal Parlamento, dove l’opposizione ha il suo peso» ha commentato Takac, spiegando che «questo argomento è troppo importante per essere dettato dalla una coalizione dominante», in quanto ciò condurrebbe l’URSO a subire modifiche personalistiche qualora ci fosse un cambio di Governo.

(Fonte: Tasr)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.