Il MinFin è sulla pista delle società di scommesse che non hanno la licenza

Il Ministero delle Finanze sta già trattando il caso delle società di scommesse senza licenza che operano o sono promosse in Slovacchia, ha detto ieri il Ministro delle Finanze Ivan Miklos. «Stiamo intervenendo da giorni, e con noi il Direttorato delle Tasse», ha informato Miklos. L’Associazione delle società di scommesse sostiene che le società illegali costano allo Stato 2,5 – 5 milioni di euro all’anno, e sono molto attive soprattutto in questi giorni, in occasione dei Campionati Mondiali di hockey. Il Capo del Direttorato delle Tasse, Igor Krnac, ha aggiunto che l’intera faccenda è supervisionata ed esaminata dalle autorità statali.

L’Associazione delle società di scommesse dichiarano che queste entità illegali hanno incrementato l’intensità delle loro attività sotto ai Campionati, e hanno annunciato che le porteranno in tribunale, e con esse anche i mezzi di comunicazione che fanno per loro pubblicità. Una delle più famose e pubblicizzate agenzie di scommesse illegali è Bet-at-Home, secondo l’associazione. La società è nota per aver lanciato una campagna virale e aver costruito una tenda nella Fan-Zone dei Campionati di hockey. L’associazione sospetta che essa stia attirando i minorenni nel mondo delle scommesse.

(Fonte TASR)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.