Hockey: 2a giornata dei Campionati con i leoni cechi vincenti sulla Lettonia

La seconda giornata del girone preliminare dei Campionati Mondiali di hockey 2011 ha visto conferme e sorprese. Tra le prime la Repubblica Ceca, Campione

del mondo uscente, che ha grandemente faticato per battere gli infaticabili lettoni in una partita altamente dinamica e aggressiva. Tra le seconde la storica vittoria della Novergia sui cugini scandinavi della Svezia, arrivata dopo 17 anni di digiuno.

Finlandia-Danimarca 5-1 (0-0; 2-0; 3-1) – AAA cercasi Danimarca disperatamente. Troppo facile per la Finlandia avere ragione della Danimarca, formazione mai entrata in partita che ha trovato il goal della bandiera in maniera fortuita, durante una fase di superiorità.

USA-Austria 5-1 (2-0; 1-1; 2-0) – USA buona la prima. Il primo tiro della partita è proprio degli statunitensi, il giusto preambolo a quello che succederà dopo. Prossimo impegno per gli USA il 2 Maggio contro la Norvegia, una partita da vincere per i sogni di gloria di Gordon e i suoi ragazzi.

Un momento di RepubblicaCeca-Lettonia

Repubblica Ceca-Lettonia 4-2 (1-1; 1-1; 2-0) – Elias e Havlat regalano la vittoria alla Repubblica Ceca. Riconfermarsi campioni del Mondo non è semplice, stasera la Repubblica Ceca ne ha avuto dimostrazione. La Lettonia ha saputo ribattere colpo su colpo facendo sudare ai cechi le proverbiali sette camicie, passando in vantaggio due volte e piegandosi solo nel terzo periodo. Ritmi altissimi e senza tregua fin dall’inizio, un gioco bello da vedere anche per chi non conosce le regole dell’hockey, con continui contropiedi, soprattutto della Lettonia, ma un gioco anche molto molto duro, che ha visto molti scontri preoccupanti. Alla fine ci casca anche il .. “morto”. Il ceco Radek Martinek è colpito duro da un avversario e rimane a terra. Soccorso dai sanitari, viene portato all’ospedale Kramare di Bratislava, dove gli viene diagnosticata una commozione cerebrale.

Norvegia-Svezia 5-4 (1-3; 2-0; 1-1; 0-0; 1-0) – La Nazionale Norvegese ha ottenuto a Kosice una vittoria storica, dimostrando grande tenacità in questo “derby scandinavo” che ha caratterizzato un ottimo inizio dei mondiali slovacchi, dove entrambe le squadre hanno dimostrato ottime doti tecniche. A dar storicità a questa vittoria è la quasi totale assenza di vittorie per il team norvegese, salvo l’eccezione del 1994 a Canazei. La Norvegia ha vinto perché in questo match non ha mai ceduto e smesso di credere. L’overtime era inutile in una situazione di alto livello come quello visto ieri: si è arrivati così ai rigori. L’attesa per i norvegesi è stata certamente lunga ma produttiva.

(La Redazione, fonte HockeyTime.net, foto concessione IIHF)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google