Sulik incontra a Nicosia il Presidente del Parlamento cipriota Marios Karoyan

Il Presidente del Parlamento slovacco Richard Sulik è arrivato Mercoledì a Cipro per una visita ufficiale di due giorni. Con Sulik è in delegazione anche il Vicepresidente (ed ex Presidente) del Parlamento Pavol Hrusovsky. Sono stati accompagnati dall‘Ambasciatore slovacco a Cipro Anna Turenicova. In calendario l’incontro con il suo omologo cipriota Marios Karoyian, con il Presidente della Repubblica Demetris Christofias e il Ministro degli Esteri Markos Kyprianou. Inoltre, ci sono stati incontri separati con il Rappresentante speciale del Segretario generale dell’ONU per Cipro Lisa Buttenheim e il comandante della forza di pace UNFICYP delle Nazioni Unite, Liu Chao. Sulik ha anche effettuato una visita al contingente slovacco dell’UNFICYP e alla linea di cessate il fuoco a Nicosia, accompagnato dal Vicesindaco della città Soula Kollakidou.

Durante il secondo giorno di visita è avvenuto l’incontro tra Sulik e Karoyan, il quale ha detto che i Paesi dell’UE e altri Paesi influenti dovrebbero esercitare maggiori pressioni sulla Turchia per la riunificazione di Cipro. I precedenti negoziati sono stati tenuti tra i leader di Cipro, Grecia e Turchia e non ebbero risultati soddisfacenti, dovuti principalmente ad una posizione di non compromesso della Turchia, che ha occupato la parte nord dell’isola dal 1974, ha detto Karoyan.

Sulik ha toccato l’argomento del contingente militare slovacco presente nella missione di pace a Cipro, assicurando Karoyan che non sarà ritirato senza prima un mutuo accordo, facendo così un passo indietro rispetto all’idea espressa qualche tempo fa dal Ministro della Difesa slovacco Lubomir Galko (membro del suo stesso partito SaS), che aveva pensato di riportare a casa le truppe slovacche da Cipro a causa dei tagli nelle spese militari.

(Fonte TASR)

1 comment to Sulik incontra a Nicosia il Presidente del Parlamento cipriota Marios Karoyan

  • giovanni Brumoli

    Bene ha fatto la Slovacchia a sostenere la giusta lotta dei ciprioti. Cipro ha bisogno della solidarietà di tutta la comunità internazionale per riuscire a scacciare le truppe di occupazione turche che tuttora stanzionano nella parte settentrionale dell’isola. E’ importante che i turchi sentano la pressione dell’Europa.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google