Sario Media Monitoring

Riportiamo anche oggi alcune delle più importanti notizie tratte dalla newsletter di Sario, Agenzia del Ministero dell’Economia per attrarre gli investimenti diretti in Slovacchia e per la promozione del commercio estero, firmata dalla nostra collega Maria Mikusova. Il nostro Editore, Slovakia Group s.r.o., è business partner di Sario per il mercato italiano, ed è disponibile a fornire aiuto ed informazioni per tutto quello che riguarda gli investimenti in Slovacchia da parte degli imprenditori italiani.

– Il fabbricante di sedili per automobili statunitense Lear Corporation, che oggi impiega 820 persone nella Slovacchia orientale nei pressi di Presov, aggiungerà 200 nuovi posti di lavoro sulle sue linee. Il direttore dell’impianto Dave Walsh ha detto che di questi, 50-80 saranno già assunti quest’anno, in particolare in Giugno e Luglio, il resto nel 2012. La nuova manodopera serve all’azienda per la prevista espansione della produzione di Lear, dovuta a nuove commesse ottenute dalla filiale slovacca del gruppo PSA Peugeot Citroen. Tra gli investimenti necessari per la nuova produzione vi sono nuovi impianti tecnologici e l’ampliamento dei locali di produzione di altri 10.000 metri quadrati, per i quali sono già iniziati i lavori.

– L’impianto di riciclaggio di cartucce toner per stampanti laser gestito da Brother Industries nella città di Krupina (regione di Banska Bystrica) sta aumentando i volumi di cartucce nere e avviando nel contempo una graduale produzione di cartucce toner colore riciclate. Se all’apertura della fabbrica nel 2007 l’azienda aveva 30 dipendenti, oggi ne ha 182, ma «il piano aziendale per quest’anno conta su più di 220 lavoratori totali», ha annunciato il responsabile finanziario Norbert Retsan, spiegando che la società intende investire quest’anno 300-350 mila euro.

– Gli agricoltori potranno nuovamente vendere i loro prodotti direttamente ai consumatori o al mercato a condizioni agevolate. Lo si ricava dalla bozza che il Governo sta valutando per la regolazione della produzione e vendita di prodotti di origine vegetale e animale, proposta che il Ministero dell’Agricoltura ha presentato per la revisione interdipartimentale. Il portavoce del Ministro, Juraj Kadas, ha detto all’agenzia di stampa Sita che le linee guida del progetto consentiranno agli agricoltori di vendere i loro prodotti non solo direttamente ai consumatori, ma anche ai ristoranti, senza altri intermediari, in questo modo si «riducono gli oneri amministrativi e si estende la gamma di prodotti che possono vendere gli agricoltori» in via diretta, ha detto Kadas.

– La società Heineken Slovensko ha visto nel corso del 2010 un calo del 4,5% su base annuale del volume di birra venduta. Il corporate relations manager Hana Simkova ha rilevato che le vendite sono state colpite dall’impatto negativo della crisi economica sul comportamento dei consumatori, nonché dal tempo instabile della scorsa primavera/estate. Heineken Slovensko ha affermato di aver riportato il maggior calo delle vendite nei mesi che hanno avuto il tempo meno favorevole (Aprile e Maggio 2010). Anche le temperature fredde registrate già nel mese di Settembre hanno dato il loro contributo alla flessione complessiva.

(Fonte Sario)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google