A Bratislava gente che va e gente che viene

Mentre molte persone si trasferiscono a Bratislava ogni anno per cercare lavoro, il numero di quelli del posto che lasciano la città sta crescendo negli ultimi dieci anni e ciò significa che il ritratto degli abitanti della capitale è cambiato abbastanza rapidamente, come emerge dal sondaggio del quotidiano Sme pubblicato la scorsa settimana. Circa 5.000 persone lasciano Bratislava ogni anno, ma queste cifre sono ben compensate dal numero dei nuovi residenti che provengono dalla regione. Mentre 5.542 persone sono andate via nel 2010, 6.297 sono arrivate, portando il numero totale di abitanti a quota 433.000.

Quelli che lasciano solitamente non vanno molto lontano, e spesso si spostano verso cittadine più quiete e nei villaggi dei dintorni. Un considerevole numero è stato perfino rintracciato in Austria e Ungheria. Il villaggio ungherese di Rajka, che si trova solo a pochi chilometri da Bratislava, conta adesso circa 700 slovacchi tra i suoi 2.500 abitanti. Lo stesso succede nei villaggi di confine austriaci come Kittsee (che ha un’intera area residenziale abitata da slovacchi), Berg e Wolfsthal, per non dire della cittadina di Hainburg an der Donau. Luoghi, questi in Austria, tutti perfino più vicini al centro della capitale di quanto non siano per esempio i villaggi slovacchi di Ivanka pri Dunaj, Vajnory, Dunajska Luzna, Svaty Jur o Zahorska Bystrica (dove si trova la sede di TV Markiza e, nella zona collinare detta “Beverly Hills”, le ville di molti facoltosi slovacchi), che sono tipici insediamenti di gente che vuole uscire dalla città lasciando l’appartamento per costruirsi una casetta per la famiglia.

(Fonte TASR, La Redazione)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.