Sindacati in protesta: modificare il Codice del Lavoro va solo a danno dei lavoratori

Il sindacato KOVO continuerà le sue manifestazioni di protesta contro le modifiche al Codice del Lavoro. Due manifestazioni sono previste questa settimana – una davanti all’Ufficio del Governo a Bratislava oggi e l’altra è una marcia che attraverserà Kosice Venerdì. «Anche se il Tripartito sta ancora trattando sulla versione definitiva del Codice del Lavoro, non c’è alcun accordo fino a quando la proposta è in Parlamento», ha detto Jozef Balica della direzione di KOVO ieri. I motivi delle proteste si possono riassumere in alcuni punti, ha affermato, citando, tra le altre misure, la proposta di aumentare il limite degli straordinari settimanali da 8 a 16 ore e la cancellazione della simultaneità dei termini di preavviso e dell’indennità di licenziamento.

Secondo Balica, i sindacati sono ben consapevoli del fatto che, oltre a Bratislava, il Campionato Mondiale di hockey su ghiaccio terrà anche partite a Kosice da Venerdì, il giorno della protesta nella capitale della Slovacchia orientale. «Lungi da noi voler distruggere i Campionati … non permetteremo alcuna provocazione», ha aggiunto.

Il Codice del Lavoro va benissimo nella sua forma attuale, ed eventuali modifiche non potranno che tradursi in condizioni peggiori per i lavoratori dipendenti, ha affermato Balica.

(Fonte TASR)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.