Bugar: la Slovacchia non dovrebbe preoccuparsi della Costituzione ungherese

«La Slovacchia non dovrebbe affatto preoccuparsi di ciò che l’Ungheria ha deciso», ha detto ieri il presidente del partito Most-Hid, Bela Bugar, durante  la seduta del Consiglio di Coalizione.  Bugar rispondeva a domande sulla nuova Costituzione magiara che è stata appena siglata dalla firma del Presidente ungherese Pal Schmitt dopo che la scorsa settimana il Parlamento aveva votato a grande maggioranza, pur senza la presenza in aula dell’opposizione.

La Costituzione ungherese ha attirato numerose critiche dai Paesi esteri. «La Slovacchia è uno Stato indipendente, con una sua propria Costituzione…noi non dobbiamo per forza reagire – e nell’immediato – a tutto ciò che viene deciso in Ungheria», ha ripetuto Bugar, che aggiunge che se i partner della Coalizione del suo partito desiderano dibattere la Costituzione ungherese allora che sia. Lui ammette tuttavia che nel testo costituzionale ungherese ci sono «suggerimenti nel votare bene» per gli ungheresi che vivono all’estero.

Il Ministro degli Affari Esteri Mikulas Dzurinda (SDKU-DS) dice che la Slovacchia reagirà in modo intelligente, senza moti d’isteria. «Da una parte, non dovrebbe esserci alcun effetto extraterritoriale non desiderato; dall’altra, noi vogliamo assicurarci che tutti i cittadini della Slovacchia si sentano a casa qui», ha detto Dzurinda.

Egli ha infine detto che è in procinto di convocare una riunione della Commissione parlamentare per gli Affari Esteri che dovrebbe vedere la partecipazione di tutti i deputati. L’incontro è fissato per il 2 Maggio.

(Fonte TASR)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.