Nuovi sondaggi, nuovi risultati, nuovi quesiti

Secondo l’ultimo sondaggio pubblicato sulle intenzioni di voto degli elettori, l’attuale partito di maggioranza relativa, lo Smer-Sd del Premier Robert Fico avrebbe ricevuto il 35,1 percento dei consensi. Almeno se si fosse votato a metà di Aprile. Almeno secondo quanto riportato ieri  dall’agenzia MVK. Lo Sdku-Ds, principale partito all’opposizione, segue con forte „distacco“ raccogliendo un 11,7 percento. Seguono il nuovo movimento Libertà e Solidarietà –SaS- con un 11,6 percento ed i Cristiano Democratici con un 11,4 percento. Colpisce fortemente, rinnoviamo la segnalazione, l’anomalia dell’altalena della SaS che viene, ciclicamente, data ora sopra quota 10 percento ora addirittura a rischio di non ingresso in Parlamento, sotto il limite della soglia di sbarramento del 5 percento. In quinta posizione viene dato il partito di Governo SnS –Partito Nazionale Slovacco- con un 6,2 percento seguito dal partito pro-Ungheria Smk con il 6 percento. Il terzo partito di governo LS-HZDS guadagna il 5,2 percento seguito a quota 5,1 percento dal nuovo movimento politico Most-Hid. Altrettante perplessità, almeno rispetto a tutti gli altri sondaggi sinora editati, appare il „piccolo“ esercito (9,6 percento) dei non votanti mentre un 15,2 percento si dichiarerebbe „indeciso“ sull’attribuzione del voto o sull’atto stesso di recarsi alle urne.

(Fonte Tasr, commento Redazione)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.