Miskov: mercato di 86 milioni di vietnamiti è occasione da non perdere e porta d’accesso per l’Asia

Dopo l’India, la missione slovacca guidata dal Ministro dell’Economia Juraj Miskov si è spostata in Vietnam, dove Lunedì ha tenuto ad Hanoi un seminario di investimenti, organizzato dall’Agenzia slovacca per lo sviluppo degli investimenti e del commercio estero SARIO e la Camera di Commercio e dell’Industria del Vietnam. Il paese del sud-est asiatico rappresenta per la Slovacchia un importante partner nel settore economico-commerciale. Dalla riapertura in Vietnam nel 2008 dell’Ambasciata e della sezione commerciale slovacca, le esportazioni slovacche sono aumentate considerevolmente, anche durante la crisi.

Il mercato del Vietnam, con i suoi circa 86 milioni di abitanti, non è ancora saturo. Per questo è una buona opportunità per la Slovacchia la possibilità di aumentare le esportazioni verso il Paese. «Vorremmo essere maggiormente coinvolti nei progetti più significativi in questo Paese, in particolare quelli avviati dal Governo del Vietnam», ha detto il Ministro Miskov. I progetti a cui si riferiva Miskov sono quelli che includono la produzione agricola e di trasformazione, la tecnologia dell’informazione, la lavorazione delle materie prime e l’uso efficiente delle risorse naturali, la costruzione di infrastrutture. Gli esportatori slovacchi possono promuovere le loro eccellenze nella produzione industriale, energia, difesa, trattamento dei rifiuti, adeguamento e costruzione di miniere di superficie. Gli imprenditori slovacchi sono anche interessati a scambi nel settore dei trasporti, a macchinari petrolchimici, impianti di irrigazione, strutture sanitarie.

Un vantaggio della Slovacchia nel voler migliorare la cooperazione commerciale con il Vietnam è la lunga tradizione di rapporti tra i due Paesi amici, che data dai tempi della Cecoslovacchia. È un vantaggio che la Slovacchia intende usare anche nei confronti di altri Paesi europei che vogliono entrare sui mercati asiatici.

A chiusura del seminario, il direttore generale della banca di finanziamento export-import slovacca Eximbank, Mario Schrenk, ha firmato con il direttore di BIDV (Banca per gli investimenti e lo sviluppo del Vietnam) un accordo per una cooperazione più efficace tra Slovacchia e Vietnam.

(Fonte Ministero dell’Economia)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.