Polizia: qualcuno potrebbe aver aiutato Majchrak a suicidarsi

La Polizia di Bratislava ha ammesso Sabato di aver aperto un’inchiesta penale sul possibile coinvolgimento di un’altra persona nel suicidio dell’ex vicepresidente della Corte Suprema Juraj Majchrak, avvenuto Giovedi scorso. Lo avrebbe confermato il portavoce della Direzione regionale della Polizia di Bratislava Tatiana Kurucova senza però fornire ulteriori dettagli. Il giudice Juraj Majchrak, 55 anni, che dall’Agosto scorso si era ritirato con una pensione di invalidità, si è impiccato nel garage della sua casa nella zona di Koliba a Bratislava. Il funerale è stato fissato per Giovedì al Krematorium di Bratislava

Il Ministro della Giustizia Lucia Zitnanska (SDKU-DS), nel fare le condoglianze ai parenti ha ricordato la sua figura apprezzabile di giudice e i suoi numerosi anni di lavoro onesto, determinato all’interesse per lo sviluppo del sistema giudiziario slovacco». Una persona che era simbolo di onestà e giustizia, ha detto la Zitnanska, una «perdita tanto più dolorosa perché queste persone sono rare in Slovacchia. Mancherà molto a chi ha condiviso i suoi valori e ha cercato modi per migliorare il sistema giudiziario in Slovacchia», ha detto il Ministro.

Come giudice, Majchrak fu coinvolto in un processo contro un gruppo mafioso che ha guadagnato notorietà per la sua pratica di sciogliere i corpi delle sue vittime nell’acido. Majchrak era anche conosciuto come uno dei maggiori detrattori del presidente della Corte Suprema Stefan Harabin.

Anche il Ministro degli Interni Daniel Lupsic ha dichiarato che Majchrak che era uno dei giudici più onesti del Paese.

(Fonte TASR)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google