Gli Slovacchi a favore del nucleare

E‘ stato ieri pubblicato l’ultimo sondaggio dell’Istituto Europeo Eurobarometro, avente a tema le scelte in materia di politica energetica. Tra i cittadini comunitari, i Greci risultano i più contrari all’utilizzo del nucleare; gli Slovacchi il popolo maggiormente a favore. Il sondaggio è stato compiuto nel mese di Settembre 2009 sull’usuale campione di 1.029 intervistati tra i cittadini Slovacchi. Il risultato è stato alquanto contrastato. A livello aggregato infatti, coloro che ritengono che gli svantaggi siano maggiori dei benefici rappresentano il 51 percento; mentre i favorevoli il solo 35. Differente il risultato in Slovacchia invece, dove il 52 percento degli intervistati è favorevole a questa fonte energetica. Oltre che gli Slovacchi; Cechi e Svedesi sono tra gli altri Paesi che maggiormente condividono l’utilizzo del nucleare. Nonostante gli Slovacchi siano complessivamente a favore del nucleare, sono però altrettanto consapevoli dei rischi insiti nell’avere un reattore nelle loro vicinanze; per sè e per i propri famigliari. Il 68 percento di coloro che hanno, complessivamente, preso parte al sondaggio e l’82 percento degli Slovacchi ritengono che il ricorso all’atomo diminuisca la dipendenza del Paese da altre forme di approvvigionamento: gas, petrolio e carbone. Circa l’economicità dell’utilizzo del nucleare, a favore il 51 percento di tutti gli intervistati; ed il 71 percento degli Slovacchi. Tra questi, il 51 percento ha espresso l’auspicio che i livelli di produzione rimangano inalterati rispetto a quelli attuali; mentre il 25 percento vorrebbe che la produzione diminuisse.

(Fonte Tasr)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.