Miklos: useremo i soldi delle privatizzazioni per la nostra quota nell’ESM

I soldi che la Slovacchia dovrebbe incassare dalle privatizzazioni in programma, ha detto ieri il Ministro delle Finanze Ivan Miklos (SDKU-DS) in audizione alla Commissione parlamentare finanza, dovrebbe essere utilizzato per il deposito in contanti nella costituzione del nuovo Meccanismo di stabilità europeo (ESM), che dal 2013 andrà a sostituire l’attuale Meccanismo europeo di stabilizzazione finanziaria (EFSF).

Secondo lo schema approvato di recente, la Slovacchia contribuirà al capitale del sistema di garanzia dell’Eurozona con 659 milioni di euro in contanti. Miklos presuppone che non ci saranno problemi ad ottenere tale importo dalle privatizzazioni, e ritiene essere altamente probabile che la Coalizione approvi questo uso del denaro ricavato dalla vendita di aziende di Stato.

«Questa è l’intenzione del Ministero delle Finanze, ma poiché vi è un accordo sulle privatizzazioni, e anche grosso modo sulla sua tempistica, suppongo non ci dovrebbero essere problemi con questo» proposito, ha detto Miklos a Tasr, aggiungendo che tale risoluzione non influisce né sul debito né sul disavanzo delle finanze pubbliche della Slovacchia.

Secondo Miklos, le attività dello Stato effettivamente cambieranno solo formalmente con una modifica delle voci,  da cassa a capitale sociale dell’ESM. «Inciderebbe invece sul nostro debito pubblico se dovessimo prendere in prestito il denaro per partecipare al fondo di garanzia. Ma usare il denaro delle privatizzazioni non avrà alcun effetto su debito e deficit», ha spiegato il Ministro.

(Fonte TASR)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google