Usare l’imposta speciale sulle banche slovacche per la ristrutturazione delle banche

Anche se il Ministero delle Finanze ha già messo in conto di incassare 40 milioni nel 2012 da una nuova imposta speciale sulle banche – che ancora non è stata introdotta – quel denaro non sarà considerato un provento del bilancio dello Stato, ha detto ieri il Ministro Ivan Miklos (SDKU-DS) durante una seduta della Commissione parlamentare finanze. Il Ministero sta valutando l’idea che il regime di garanzia dei depositi bancari dovrebbe valere anche per i depositi effettuati dagli enti, al contrario della corrente pratica che prevede la salvaguardia soltanto dei depositi delle persone. Pertanto, i proventi della tassa sulle banche potrebbero essere impiegati, se necessario, alla ristrutturazione delle banche.

L’idea di imporre una tassa speciale sulle banche dal 2012 è anche prevista nel programma di stabilità della Slovacchia per il periodo 2011-2014 che Miklos presentato alla Commissione.

Il documento dovrà essere inviato alla Commissione Europea per la revisione entro la fine di Aprile, e il Governo lo discuterà probabilmente nella seduta del 20 Aprile, ha dichiarato Miklos.

(Fonte TASR)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google