Zaborska: l’UE perseguita i cristiani come facevano i comunisti

L’Unione Europea sta utilizzando la legislazione anti-discriminazione per perseguitare i cristiani in un modo non dissimile dalle pratiche comuniste nell’ex Cecoslovacchia, ha detto ieri la parlamentare europea Anna Zaborska (Critiano Democratici / KDH) a Tasr, in occasione della Giornata dedicata in Slovacchia alle ingiuste persecuzioni. «Nel mese di Aprile del 1950 i comunisti in Cecoslovacchia negarono ai religiosi i loro diritti umani fondamentali. Oggi stiamo vedendo i cristiani, che cercano solo di vivere la loro vita secondo il loro credo, essere ingiustamente perseguitati in alcuni Stati membri dell’UE», ha detto la Zaborska. «L’unica differenza sta nell’ideologia: era il comunismo nel 1950, ora è la legislazione anti-discriminazione che è stata redatta senza alcun senso».

Per spiegare la sua affermazione, la Zaborska ha citato il caso di una madre tedesca che è stata condannata ed imprigionata per 43 giorni perché si rifiutava di lasciare i suoi figli prendere lezioni di educazione sessuale a scuola nel 2006. La Zaborska ha sottolineato che la Dichiarazione ONU dei diritti dell’uomo permette ai genitori di scegliere la giusta educazione per i loro figli. Ha anche accennato al caso del proprietario di un piccolo hotel in Gran Bretagna, che ha ricevuto una multa pari a oltre 4.000 euro per dare alloggio solo a coppie eterosessuali sposate, in conformità con le sue credenze religiose.

«Questo dimostra che la legislazione pensata per vietare la discriminazione serve, paradossalmente, a discriminare i cristiani e perseguirli penalmente per vivere secondo quanto credono. Per quanto riguarda la Slovacchia, l’abbiamo già visto fare, una volta. Noi sappiamo dove questo ci sta portando. L’unica – efficiente – polizza di assicurazione è quella di rispettare l’obiezione di coscienza», ha concluso la Zaborska.

(Fonte TASR)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.