Speciale investimenti / costruzioni

– La società Nemak Slovakia intende incrementare la sua produzione di stampaggio in alluminio nello stabilimento di Ziar nad Hronom (regione di Nitra). L’azienda, che è una controllata del gruppo costituito dalla fusione della messicana Nemakcon la tedesca Rutanbach avvenuta qualche anno fa, non ha voluto spiegare la portata dell’investimento. Il valore del progetto presentato per la valutazione di impatto ambientale sarebbe, secondo le stime del settimanale Trend, di decine di milioni euro. L’espansione dell’impianto, che dovrebbe iniziare quest’anno, si dovrebbe concludere nel 2015, portando a raddoppiare la capacità produttiva dell’impianto. L’azienda intende aumentare anche il numero dei dipendenti da 580 a 750 entro il 2015. L’azienda produce teste di cilindri e blocchi motore per l’industria automobilistica.

– Un nuovo ipermercato Kaufland sarà costruito nel quartiere di Bratislava-Dubravka. La società per azioni Polianky, investitore del progetto, ha già presentato il piano per la valutazione di impatto ambientale. I costi di costruzione sono stimati a 6,8 milioni di euro. L’outlet dovrebbe impiegare 65 persone.

– Soravia d’Austria intende sviluppare l’area di Bratislava compresa tra l’attuale centro commerciale Shopping Palace ed il lago Zlate Piesky. Si vuole costruire un albergo da 150 camere, nove edifici in condominio, nonché due palestre, campi da tennis e squash. L’obiettivo è di investire 16 milioni di euro nel nuovo resort.

– L’ospedale facoltà Razsochy dovrebbe essere finalmente completato. Il Ministero della Salute vuole ottenere i fondi necessarii per mezzo di un prestito. La realizzazione, approvata dal Governo precedente, prevede di utilizzare i fondi per completare il progetto. Secondo il Ministero della Salute, il completamento avrà un costo di 480 milioni di euro. Attualmente Stavoinvesta Bratislava ha stipulato un contratto per la costruzione del progetto, ed il Ministero ha detto che l’azienda si è impegnata a terminare i lavori.

– Un nuovo impianto della ditta spagnola Grupo Antolin darà lavoro a 120 persone. L’aziende, fornitore del costruttore di automibili Kia Motors di Zilina, sta progettando di costruire un impianto di assemblaggio e di lanciare la produzione quest’anno.

– L’azienda K+B Elektro-Media ha acquistato la catena di di 40 negozi al dettaglio di apparecchi elettrici della società Proelektro SK. Pavol Petrovic, amministratore di K+B Elektro-Media ed Expert SK, ha informato che i punti vendita, sparsi in tutto il Paese, sono di proprietà della società dal 1° Aprile. Il gruppo K+B comprende anche 24 negozi propri e 30 punti partner di apparecchi elettrici in Repubblica Ceca, e quattro negozi all’ingrosso Expert Elektro in Slovacchia. L’azienda opera anche nel settore dell’elettronica all’ingrosso.

– La società Fremach di Trnava ha in progetto la costruzione di un nuovo stabilimento di produzione che dovrebbe impiegare 100 persone l’anno prossimo. L’azienda, che produce componenti meccanici in plastica per l’industria automobilistica, sta per investire tra gli 8 e i 10 milioni di euro per fare la sua nuova sede operativa, non lontano dalla sua attuale fabbrica di Od Zavarskeho che intende lasciare perchè situata in prossimità di una zona residenziale, dove ora opera in affitto. Il piano di investimenti è stato già presentato per la valutazione d’impatto ambientale (VIA).

(Fonte Sario)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google