Tra poche settimane la Slovacchia testa un sistema di contenuti web a pagamento

Nove dei principali operatori media della Slovacchia si sono accordati per introdurre un servizio condiviso di notizie a pagamento “paywall”. Tre quotidiani nazionali, un tabloid, una stazione TV e due riviste, a partire dal 2 Maggio, andranno ad introdurre un servizio a pagamento per usufruire dei loro contenuti sul web attraverso il Project Piano, una nascente tecnologia di contenuti a pagamento. I clienti del progetto pagheranno un canone di 2 euro e 90 centesimi al mese – o 99 centesimi a settimana – per accedere ai siti di news da tutta la Slovacchia e, probabilmente anche dalla vicina Repubblica Ceca, lasciando agli editori il 70% degli introiti. Ai gestori del Project Piano rimarrà un 5-10% al netto di commissioni bancarie e degli operatori mobili. Il sistema sarà introdotto il 18 Aprile gratuitamente per due settimane.

«Ci aspettiamo che nel giro di un anno aderirà una percentuale della popolazione internet tra lo 0,8% (al peggio) e l’1,5% (più realistica)», ha detto Tomas Bella del Project Piano. «Il limite massimo realizzabile per un sistema come questo potrebbe essere tra il 5 e il 15% degli utenti Internet in ogni paese, in un lasso di tempo di cinque-sette anni».

La popolazione slovacca attiva in internet è intorno a poco più di 4 milioni di utenti, secondo il CIA World Factbook, su una popolazione totale di 5,7 milioni di abitanti. Data la condizione di “piccolo” mercato della Slovacchia, questo secondo alcuni potrebbe essere un banco di prova per iniziative di contenuti a pagamento da farsi altrove.

Secondo le stime fatte sulle dichiarazioni di Bella, alla fine – nella versione più ottimista – il progetto potrebbe arrivare ad avere oltre 60 mila abbonati mensili, con introiti lordi di circa 2,1 milioni di euro all’anno. Per il momento il progetto ha stilato contratti con gli editori per i primi sei mesi. Se la Slovacchia dovesse rispondere come ci di attende, Bella afferma di avere un investitore pronto per creare e vendere il servizio a livello mondiale.

Piano è una joint venture della società di consulenze media NextBig di Praga e la società continentale Etarget di annunci PPC. Bella è ex direttore della versione online del quotidiano Sme (sme.sk) e ora è proprietario di NextBig.

Il progetto è stato già sottoscritto dai quotidiani Hospodarske noviny, Pravda e Dennik Sport, il settimanale Tyzden, il sito Medialne.sk (gestito dal settimanale economico Trend), il portale video MeToo.sk e la rivista mensile PC Revue. A breve dovrebbero entrare in lista anche il quotidiano Sme, la tv JOJ e il videosito huste.tv.

(Fonte paidcontent.org)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google