Mercoledì 13 Aprile in Slovacchia giornata contro le persecuzioni

Il 13 Aprile, come ogni anno, la popolazione slovacca celebra la Giornata di chi soffre per ingiuste persecuzioni, data istituita in memoria della notte fra il 13 e il 14 Aprile 1950, quando in Cecoslovacchia vennero soppressi gli Ordini monastici maschili e femminili. In quella notte, vescovi, sacerdoti e laici vennero incarcerati e torturati dagli autocrati del regime comunista per la loro fede. Alcuni di quei martiri, come il vescovo greco-cattolico Peter Pavol Gojdic e la religiosa Zdenka Schelingova sono stati dichiarati beati dalla Chiesa.

Il Forum delle istituzioni cristiane in Slovacchia ricorda che «la persecuzione dei cristiani è presente tuttora nel mondo e assume diverse forme», e chiama dunque a raccolta i cittadini slovacchi per invitarli a esprimere la loro solidarietà nelle cattedrali, chiese e piazze dell’intero Paese. Anche a Bratislava si vivrà un momento di preghiera nella Cattedrale di San Martino insieme all’Arcivescovo mons. Stanislav Zvolensky e al Nunzio apostolico in Slovacchia mons. Mario Giordana. Il Forum delle istituzioni cristiane rivolge anche un appello ai rappresentanti del Governo e ai funzionari dell’Unione Europea affinché si «sforzino per mettere fine alle ingiuste persecuzioni dovute al credo religioso».

(Fonte Sir)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google