Commerciante di Padova evade 7 milioni di giro d’affari con la Slovacchia

Aveva creato un più che discreto giro d’affari che ufficialmente era basato sul commercio di animali vivi. Nei fatti, però, esportava in Slovacchia prodotti come caffè, portacandele, montature per occhiali. In quattro anni, però, tra il 2005 e il 2008, non aveva presentato alcuna dichiarazione dei redditi, risultando così evasore totale per un imponibile di oltre 7 milioni di euro, poco meno di due milioni all’anno. La Guardia di Finanza di Este, provincia di Padova, ha scovato Antonio Giovanni Marra, cinquantenne di Montagnana, che dunque non avrebbe pagato IVA per oltre 800 mila euro.

L’uomo, titolare della ditta individuale Grigoli che all’epoca delle indagini commerciava soprattutto bovini ed equini, pare non tenesse alcuna scrittura contabile cronologica ben definita, e gli uomini della Finanza hanno trovato soltanto carte sparse, poche e incomplete. Tra le quali qualche fattura – di acquisto e di vendita – che poi non registrava, e anche grosse partite di articoli che non avrebbe dovuto trattare, come una fattura di 400 mila euro per un carico di caffè. Il commerciante è stato denunciato, e ora le Fiamme Gialle italiane stanno collaborando con le forze dell’ordine slovacche per ricostruire il puzzle delle sue attività.

(Fonte cronacalive.it)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.