Zitnanska: non c’è spazio oggi per legalizzare la marijuana

Non vi è attualmente alcun margine per la legalizzazione della marijuana in Slovacchia, ha detto Martedì il Ministro della Giustizia Lucia Zitnanska partecipando ad un Forum antidroga, mettendo di fatto uno stop alle velleità dei colleghi di Coalizione del partito Libertà e Solidarietà, che ne avevano fatto una bandiera della loro campagna elettorale lo scorso anno. «Al contrario, ritengo che ci sia spazio per un dibattito sui livelli di pena – la durata e il tipo di pena», ha detto la Zitnanska, aggiungendo che il Ministero della Giustizia non ha attualmente in considerazione alcun progetto di legge per modificare l’attuale legislazione.

Alcuni partecipanti alla conferenza hanno sottolineato l’ambiguità della dose minima unica, che è l‘attuale strumento di misura delle sentenze. «La quantità che le statistiche descrivono come 15 dosi potrebbe essere anche solo tre dosi per alcune persone», ha detto l’avvocato Marek Para. Egli ha osservato che l’attuale tolleranza zero per il possesso di droghe può comportare la pena per una persona che viene catturata con meno di una dose di marijuana.

La Zitnanska evidenziato, tuttavia, che anche un leggero aumento dei limiti di legge – da zero a una dose – consentirebbe la possibilità di un uso improprio. Il direttore del dipartimento penale presso il Procuratore generale Jozef Centes ha fatto notare che anche se c’è il principio di tolleranza zero, ci si mette in guai seri solo quando si viene catturati con una dose che possa influenzare il comportamento dell‘utilizzatore.

Il giudice della Corte distrettuale di Bratislava-Petrzalka, Marcela Kosova, ha valutato che circa il 90% dei casi riguardanti il ​​possesso di marijuana finisce con la condanna condizionale, mentre il resto dei condannati riceve una sanzione pecuniaria. Nel frattempo, la Zitnanska ha proposto di introdurre sanzioni alternative al carcere, come gli arresti domiciliari o il lavoro di servizio pubblico.

(Fonte TASR)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.