Kanik: Coalizione e opposizione mai così vicini sull’impostazione del secondo pilastro

Le attuali Coalizione e opposizione non sono mai state così vicine per quanto riguarda il secondo pilastro del sistema (di capitalizzazione) pensionistico, ha detto ieri il deputato SDKU-DS, ed ex Ministro del Lavoro, Ludovit Kanik ai partecipanti di un forum organizzato dalla compagnia di risparmio pensionistica Allianz-Slovenska.

«La discussione si è ora spostata su tecnicismi», ha aggiunto, e anche i rappresentanti del partito di opposizione Smer-SD – Jan Pociatek e Peter Kazimir, ex Ministro e Sottosegretario delle Finanze – ripetono le posizioni di Kanik.

Pociatek ha tuttavia notato che l’opposizione ha una visione diversa di quella della Coalizione sull’iscrizione obbligatoria dei giovani nel secondo pilastro.

Il direttore operativo della società AXA-Risparmi pensionistici, Peter Socha, è convinto che i giovani debbano partecipare al pilastro su base automatica, mentre Jozef Paska di Allianz-Slovenska ha sottolineato che i giovani non dovrebbero essere privati ​​della libertà di scegliere.

«Sarebbe un peccato perdere una simile opportunità», ha detto il consigliere per le questioni sociali del Primo Ministro Iveta Radicova, Lubica Navratilova, in riferimento alla rara vicinanza delle posizioni tra i due opposti campi politici.

Nel suo emendamento alla legislazione che disciplina i risparmi pensionistici, il Ministero del Lavoro, Affari sociali a Famiglia ha suggerito che chi entra nel mercato del lavoro – nominatamente i giovani al loro primo impiego – partecipino automaticamente al secondo pilastro. La legge, che dovrebbe essere discussa dal Governo a fine Aprile, dovrebbe entrare in vigore a partire da Settembre.

(Fonte TASR)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.