Krajcer assegna un importo record per preservare il patrimonio culturale nazionale slovacco

Spisske Podrhadie e Castello di Spis, patrimonio Unesco

Il Ministero della Cultura ha assegnato 144 milioni di euro per la salvaguardia del patrimonio culturale nazionale slovacco per gli anni 2011-2014. È la cifra più alta mai assegnata dal Ministero, ha detto il Ministro della Cultura Daniel Krajcer (SaS) nell’annunciarlo in conferenza stampa oggi. «Tale importo è il minimo [che sarà fornito di certo]. Siamo profondamente convinti che la cifra effettiva sarà un po’ più alta», ha detto Krajcer.

La maggior quota dei fondi arriveranno da Bruxelles, dal Programma Operativo Regionale (POR) – assi prioritari 3 e 7 – con un contributo di circa 100 milioni. Ulteriori finanziamenti saranno reindirizzati da capitoli originariamente destinati per il turismo. Krajcer ha annunciato di aver concluso questo accordo con il Ministro dei Trasporti, Edilizia e Sviluppo regionale Jan Figel (KDH).

Inoltre, 11,5 milioni di euro saranno forniti dal meccanismo finanziario norvegese. Krajcer ha fatto notare che né i proprietari né i custodi dei monumenti sacri sono in grado di attingere denaro da fondi strutturali europei, mentre le risorse dello Stato sono limitate. Per questo il Ministero intende utilizzare i fondi norvegesi.

«Vogliamo anche utilizzare i disoccupati nella ricostruzione dei castelli in rovina», ha detto Krajcer, aggiungendo che i lavori nei castelli Sarissky Hrad (regione di Presov) e Uhrovec (regione di Trencin) dovrebbero iniziare già quest’anno.

(Fonte TASR)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google