Gli analisti economici: l’obiettivo di riportare il deficit slovacco sotto al 5% sembra raggiungibile

Anche se non è il caso di sopravvalutare gli sviluppi del bilancio dello Stato nei primi tre mesi di quest’anno, dicono gli analisti economici sentiti dall’agenzia di stampa Tasr, l’obiettivo del Governo di comprimere il disavanzo delle finanze pubbliche dal 7,8% nel 2010 al 4,9% nel 2011 sembra essere realistico.

Il deficit di 655 milioni della fine di Marzo, dicono, riduce di un terzo il buco dello scorso anno, il che porta a pensare che, almeno «al momento, l’obiettivo del Governo di portare il disavanzo sotto al 5% sembra essere raggiungibile, ma i prossimi mesi ci diranno di più», ha detto Michal Musak della banca Slovenska Sporitelna.

L’analista Eva Sadovska di Postova Banka sottolinea che il deficit del primo trimestre 2011 rappresenta in realtà soltanto il 17% dell’intero disavanzo pianificato per il 2011. Pur vedendo un certo ottimismo, dice, è troppo presto per tirare le conclusioni.

Una delle ragioni principali per la riduzione del disavanzo statale sono i tagli alla spesa pubblica e l’aumento dell’IVA dal 19 al 20% dall’inizio dell’anno, ha sottolineato Musak. Ma i ricavi dalle imposte di consumo sono ancora in ritardo. «Un aumentato dell’afflusso di denaro proveniente dagli eurofondi ha inoltre contribuito alla riduzione del disavanzo, ma parte di questo può essere trasferito sulla spesa nei prossimi mesi», ha avvertito.

(Fonte TASR)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google