Presto operativa in Slovacchia una rete di ricarica per auto elettriche

Le condizioni per le auto elettriche stanno lentamente migliorando in Slovacchia. L’anno scorso è stata aperta la prima stazione di ricarica a Kosice, e almeno altre dieci nuove stazioni potrebbero aggiungersi quest’anno. Finora il piano più ambizioso in questo settore è stato varato dal distributore regionale di elettricità Zapadoslovenska Energetika con la ditta Energeticke Centrum Bratislava, che prevede la costruzione di 50 stazioni di ricarica tra Vienna e Bratislava in collaborazione con diverse organizzazioni austriache.

Nella capitale slovacca dovrebbero entrare in funzione almeno otto strutture. «Saranno erette dieci-venti stazioni nell’ambito dei progetti Vibrate, ma tutto è al momento ancora in discussine», ha detto il direttore di Energeticke Centrum Bratislava, Marcel Lauko. Le connessioni dovrebbero essere finalizzate entro la fine dell’anno e i test di prova inizieranno nell’anno venturo. Il progetto monitorerà il comportamento degli utenti e verrebbe cofinanziato da fondi UE e del Ministero dei Trasporti. Alcune istituzioni pubbliche potranno anche ottenere delle auto elettriche per testarle.

Anche il distributore elettrico regionale della Slovacchia orientale Vychodoslovenska Energetika, operatore della prima stazione di ricarica a Kosice, prevede di proseguire nella realizzazione della sua rete. Secondo Andrea Danihelova di VSE, la società intende costruire diverse stazioni di ricarica nel 2011. La prima sarà costruita di fronte all’edificio del Ministero dell’Economia a metà dell’anno.

Il developer immobiliare Inter Ikea Centre Slovensko vuole installare una stazione anche presso il più grande centro commerciale slovacco, l’Avion Shopping Park di Bratislava. «Sappiamo che l’uso delle auto elettriche è molto basso al momento. Vogliamo però mostrare in questo modo che questa è una delle direzioni in cui il trasporto ecologico si svilupperà in futuro», ha detto Lubos Rumia della controllata Ikea.

Oltre alla mancanza di stazioni di ricarica, sono altri i fattori che scoraggiano l’utilizzo di auto elettriche. L’ostacolo maggiore sembra essere il prezzo ancora troppo elevato delle autovetture, il che è dovuto in particolare al costo delle batterie. Contrariamente a quanto accade in Paesi come la Gran Bretagna, gli slovacchi non possono contare su un contributo statale al momento dell’acquisto di un’auto elettrica. Un’altra limitazione è il limite dell’autonomia di questi mezzi, che sta intorno ai 150 chilometri con una singola ricarica. Inoltre, vi è una questione di compatibilità ambientale. Se le auto elettriche non producono emissioni direttamente, causano però circa 120 grammi di emissioni per chilometro, mentre i limiti per le auto nell’UE sono di 130 grammi per chilometro.

(Fonte HN)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google