La fiducia nell’economia slovacca scesa a Marzo dopo quattro mesi di crescita

Con un’inversione del trend osservato negli ultimi quattro mesi, l’Index of Economic Sentiment (IES) è sceso di 1,9 punti in termini mensili a Marzo a 95,3, ha annunciato ieri l’Ufficio di Statistica slovacco. Lo sviluppo negativo è stato dovuto principalmente alla diminuzione della fiducia nell’industria, nel settore edile e da parte dei consumatori.

Lo IES è salito di 6,4 punti anno su anno, ma è rimasto di 2,6 punti al di sotto della media di lungo termine. È in particolare sulle costruzioni e sui servizi che l’indicatore è inferiore alle cifre raggiunte in passato, ha detto l’analista di VUB Bank, Andrej Arady. L’indicatore di fiducia nelle costruzioni è sceso di 2,5 punti in termini mensili a meno 46, in gran parte a causa di un previsto calo dell’occupazione. La fiducia nell’industria è scesa per il secondo mese consecutivo di 4 punti a 3,7.

Viceversa, dopo una notevole caduta della fiducia nel commercio al dettaglio nel mese di Febbraio, l’indicatore in questo settore è salito a 15,7 punti. Anche la fiducia nei servizi è cresciuto, di 1 punto, per raggiungere quota 26. La fiducia dei consumatori è scesa di 6,1 punti sul mese precedente,  a meno 32,2.

(Fonte Ufficio di Statistica)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.