L’Istituto di Igiene Pubblica mette sul web i risultati delle analisi gratuite dell’acqua

L’Istituto di Igiene Pubblica (UVZ) della Repubblica Slovacca ha pubblicato sul suo sito internet i risultati delle analisi dei campioni d’acqua raccolti in occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua. Come avevamo informato la settimana scorsa, era possibile consegnare delle bottigliette di acqua proveniente dal proprio pozzo ed ottenere un’analisi di base gratuita. I test hanno valutato la presenza di due fattori basilari per la qualità delle acque: nitrati e nitriti. Per garantire la privacy dei richiedenti l’elenco disponibile all’indirizzo http://www.uvzsr.sk/docs/info/tb/Vysledky_Svetovy_den_vody_2011.pdf indica soltanto il numero di campione ed il luogo di provenienza.

Si denota la forte presenza di nitrati nel 43% dei campioni, ovvero di presenza superiore ai 50mg/l che è il limite di sicurezza stabilito in Slovacchia. Sul fronte nitriti, dove il limite è di soli 0,5mg/l, la situazione è molto migliore con sole 8 fonti fuori norma. Le acque con la minore qualità sono state registrate in campioni provenienti da Hruba Borsa (vicino Senec), Kolinany (vicino Nitra), Cataj (vicino Trnava), Cifer e Binovce (vicino Trnava) ed in genere nella regione di Bratislava. Al contrario, sono salutari le acque di Pezinok (4,82mg/l di nitrati), Bernolakovo (2,91mg/l), con assoluti vincitori Kalinkovo, Mostova, Devin, Myjava, Podhajska, Gabcikovo, Holic, Stupava e Samorin (parametri non rilevabili con la metodologia utilizzata) e Maskova, vicino Lucenec, dove è stata riscontrata una concentrazione di 0,65mg/l di nitrati.

Consigliamo ai possessori di un pozzo di approvvigionamento per il consumo umano di effettuare periodicamente analisi approfondite per escludere la presenza di metalli pesanti o altri contaminanti che potrebbero danneggiare la salute dei consumatori. Si consiglia di effettuare tali controlli in particolar modo dopo smottamenti, pioggia forte ed inondazioni che potrebbero modificare o contaminare la falda acquifera da cui sgorga la nostra fonte.

(L.R)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.