KDH contro la placca commemorativa di Komarno

Nel 90 ° anniversario della firma del Trattato del Trianon che, tra le altre cose, sancisce il confine tra la Slovacchia e l’Ungheria, il Movimento Democratico Cristiano (KDH) respinge il «trauma giuridicamente istituzionalizzato del Trianon» che è stato recentemente approvato nella legge sulla „Testimonianza di Coesione Nazionale“ dal Parlamento Ungherese. KDH ha sottolineato il fatto che «il Trianon non solo divide l‘Ungheria, ma anche la Slovacchia». Il capo del gruppo parlamentare KDH Pavol Hrusovsky, Giovedì ha commentato il piano del Partito Nazionale Slovacco (SNS) di scoprire una targa commemorativa dedicata al novantesimo anniversario del Trattato del Trianon che si terrà oggi a Komarno. «Noi non vediamo l’istallazione di targhe sui confini come una buona soluzione politica per questo problema. Per noi i confini sono già chiaramente definiti e questo è solo un modo per incattivire gli estremisti dei due Paesi – SNS per la Slovacchia e Jobbik per l’Ungheria». Hrusovsky ha poi concluso il suo discorso auspicando un intervento di Fico sulla questione: il premier, in questo particolare momento storico, dovrebbe cercare alleati e non nemici.

(Fonte TASR)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.