Miklos: il compromesso nell’UE per la tassa speciale sulle banche sarà un processo lento

Secondo il Ministro delle Finanze Ivan Miklos (SDKU-DS), l’introduzione di una tassa speciale sulle banche dovrebbe essere coordinata in tutta l’UE. Tuttavia, ha aggiunto, il processo si presenta lento, e molti Paesi stanno ancora solo pensandoci, mentre altri lo hanno già introdotto. Miklos, parlando in conferenza stampa ieri a Bratislava, ha affermato che l’agenda fissata dalla presidenza di turno ungherese dell’UE vuole che venga presenata entro Giugno una proposta legislativa alla Commissione Europea. «Il problema è che le opinioni in molti Paesi sono talmente diverse che una politica comune UE è immaginabile solo a partire dal 2013, se non dal 2014», ha dichiarato Miklos.

Dieci Stati membri dell’UE hanno già introdotto la tassa speciale sulle banche, ma la Slovacchia non è tra questi. Miklos ha detto che la Slovacchia potrebbe introdurla dal prossimo anno, ma deve prima assicurarsi che la maggior parte del delle entrate da questo tipo di tassazione rimarrà nel Paese.

Miklos pensa che le entrate non dovrebbero confluire nel bilancio dello Stato, ma in un fondo speciale istituito per le emergenze del settore bancario, quali la ristrutturazione di banche insolventi.

(Fonte TASR)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google