Radicova: i tagli al bilancio stanno portando i primi frutti

Il Primo Ministro slovacco Iveta Radicova crede che le misure di austerità applicate al bilancio dello Stato stiano dando i primi frutti, e le finanze pubbliche sembra stiano finalmente iniziando a consolidarsi assieme alla diminuzione della corruzione e del clientelismo. Queste condizioni sembrano aver spianato la strada all’aumento del tasso di occupazione, queste le parole di Iveta Radicova in visita a Strecno, in occasione dell’assemblea del suo partito, SDKU-DS, il maggiore della Coalizione ed il secondo nel Paese. Il capo dei deputati SDKU ha ricapitolato gli otto mesi del Governo, sottolineando che dopo aver ereditato la Nazione con un altissimo deficit pubblico, con il debito in crescita e i livelli di disoccupazione ai massimi storici, con oltre l’11% della popolazione a rischio povertà e due terzi dei cittadini il cui salario mensile è inferiore ai 500 euro mensili, il Governo ha intrapreso tutti i passi necessari per migliorare la qualità della vita in Slovacchia.

La Radicova avrebbe detto che – anche se dolorosa – la legge finanziaria adottata sta portando i primi frutti sotto forma di un risparmio di oltre l’11% nel primo mese, elencando ad esempio alcuni dei punti di risparmio, come la riduzione delle spese del settore pubblico, con tagli o esuberi nell’amministrazione, con una spesa totale al minimo storico.

L’inizio del consolidamento delle finanze pubbliche, la trasparenza e la lotta alla corruzione e al clientelismo, invece, sono risultati nell’arrivo di nuovi investitori esteri con la conseguente creazione di nuovi posti di lavoro. Commentando i dati dell’Ufficio di Statistica, la Radicova ha confermato il nuovo trend positivo che denota una situazione in cui sta aumentando l’occupazione, la produzione industriale è al +28% e si registrano aumenti salariali del 3,2% in media. Inoltre, ha concluso il Premier, l’Istituto ha stimato questo trend positivo anche per il medio e lungo termine.

(Fonte webnoviny)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.