Slovenske Elektrarne: profitti scesi del 14% per crisi mondiale e diminuzione prezzi di vendita

Il produttore di energia elettrica Slovenske Elektrarne (SE), società controllata dal gruppo italiano Enel, ha registrato profitti in calo nel 2010 rispetto all’esercizio precedente, come la società ha annunciato Lunedi a Londra. Secondo i risultati preliminari, dopo le cifre record del 2009 la SE stima un EBITDA sceso del 14% su base annua a 712 milioni l’anno scorso. Il risultato sarebbe stato influenzato in modo significativo dalla crisi economica e da prezzi più bassi dell’energia elettrica, che sono scesi di 11 euro per MWh nel corso del 2010.

Il direttore finanziario di Enel Luigi Ferraris ha commentato che, nonostante il crollo su base annua, SE ha contribuito alla crescita complessiva di Enel, migliorando la produzione dei suoi impianti nucleari, aumentando la produzione delle centrali idroelettriche e varando unità di efficienza, che hanno portato all’azienda slovacca guadagni superiori al previsto, arrivati a quasi 700 milioni di euro.

Se SE non avesse preso queste misure i suoi utili sarebbero scesi a 588 milioni dagli 828 milioni del 2009.

(Fonte TASR)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google