La scopertura del busto di Eszterhazy a Kosice rinnova le polimiche

Janos Eszterhazy (1901-1957)

Ieri si è tenuta a Kosice la cerimonia d’inaugurazione, nel suo 110° compleanno,  di un busto del deputato slovacco Janos Eszterhazy (1901-1957), un attivista pro-Ungheria, che ha avuto un modesto pubblico di circa 200 persone nella sua casa su Hlavna Ulica. La maggior parte dei presenti indossavano tricolori rosso-bianco-verdi e bandiere ungheresi, sotto lo sguardo di una ventina di manifestanti che a breve distanza sventolavano la bandiera slovacca.

La cerimonia, alla quale i funzionari cittadini non hanno presenziato, è iniziata con un discorso di Arpad Martenyi, presidente del Comitato per il memoriale di Janos Eszterhazy, durante il quale sono stati sentiti i manifestanti gridare: «fascisti ungheresi».

Martenyi ha descritto Eszterhazy come una figura controversa, ma ha osservato che è stato proprio Eszterhazy che ha difeso i diritti degli slovacchi prima della Seconda Guerra Mondiale e che fu ingiustamente accusato e condannato per aver commesso crimini di guerra. «Sono orgoglioso di poter vedere il suo busto installato qui», ha detto Martenyi. All’evento avrebbe partecipato anche il Console generale d’Ungheria a Kosice.

I manifestanti hanno definito Eszterhazy un criminale, che ha ospitato a Kosice in tempo di guerra il leader ungherese ammiraglio Miklós Horthy. «Qui si sta celebrando un fascista! Vergogna!» ha detto uno dei manifestanti.

L’atto di scopertura del busto ha pure creato qualche trambusto in modo inaspettato: l’artista di Kosice Peter Kalmus ha tentato di “decorare” con carta igienica il busto appena inaugurato. L’incidente è degenerato in reciproci attacchi verbali prima e fisici poi, con Kalmus finito a terra, ma non ferito.

(Fonte TASR)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google