Il maggior produttore slovacco di caffè aumenta i prezzi del 30%

Il più grande produttore e trasformatore di caffè (e tè) in Slovacchia, Baliarne Obchodu Poprad, prevede di aumentare il prezzo del caffè del 30% da Maggio, ha informato ieri il direttore marketing della società, Viliam Matusek. A sentire lui, la ragione è la rapida crescita dei prezzi del caffè sui mercati mondiali a causa di un cattivo raccolto e disordini politici nei più grandi Paesi produttori di caffè. «Noi non abbiamo toccato il prezzo del caffè negli ultimi tre anni. Ma la recente situazione sui mercati globali è molto complicata e se non aumentiamo i prezzi dovremmo chiudere », ha detto Matusek. Negli ultimi otto mesi il prezzo del caffè è aumentato di oltre il cento per cento su base annuale, a 291 centesimi di dollaro per libbra. Nel contempo, le scorte di caffè hanno raggiunto la loro quota più bassa negli ultimi 40 anni.

La società opera nel mercato da oltre 50 anni e ha due stabilimenti produttivi a Poprad e Spisska Bela (entrambe nella regione di Presov), dove impiega 270 dipendenti. Ha una produzione annuale di quasi 3.000 tonnellate di caffè e più di 500 tonnellate di tè. Negli ultimi 10 anni l’azienda ha fatto investimenti per oltre 20 milioni di euro.

(Fonte Sario)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.