La Zecca di Kremnica è ora parte del patrimonio culturale europeo

La Zecca di Kremnica è entrata dal 24 Febbraio scorso a far parte del patrimonio culturale europeo, classificata tra i monumenti, i siti naturali o gli insediamenti europei che svolgono un ruolo fondamentale nell’aiutare la comprensione della storia e della cultura europea contemporanea. Nell’occasione, presso la Zecca è stato inaugurato alla presenza del Ministro delle Finanze Ivan Miklos un busto commemorativo del suo fondatore, il re Carlo Roberto d’Angiò, e sono stati aperti nuovi spazi per l’esposizione delle medaglie prodotte.

La Zecca di Kremnica, situata nelle omonima cittadina nella Slovacchia centrale (nella regione di Banska Bystrica) è una delle più antiche aziende in produzione attiva, non solo in Europa ma anche in tutto il mondo. È ormai in attività da quasi sette secoli per la coniazione di prodotti che sono stati e sono tra i migliori al mondo, e la sua data di fondazione risale al 1329. Dal 1955 è anche protetta come monumento culturale nazionale.

Presso la Zecca esiste un interessante Museo delle monete e medaglie che è gestito dalla Banca Nazionale Slovacca (NBS), che da poche settimane dispone di un sito web rinnovato (www.muzeumkremnica.sk).

(La Redazione)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.