Miklos: mutui bancari in Slovacchia troppo cari, necessario porre rimedio

I mutui concessi dalle banche in Slovacchia sono tra i più costosi in tutta l’Eurozona, ha ripetuto per l’ennesima volta in poche settimane il Ministro delle Finanze Ivan Miklos ieri in conferenza stampa, e quindi è necessario che i tassi di interesse scendano. Inoltre, la posizione dei clenti nel corso della negoziazione delle condizioni con le banche è assolutamente sbilanciata, e il loro potere contrattuale è minimo.

Miklos ha osservato che le ipoteche sono concesse ad un tasso medio di interesse del 5,7% in Slovacchia, mentre il tasso medio della zona euro è attualmente del 3,8%, anche se, dice, «naturalmente le banche sostengono che non si può fare questo tipo di paragone» ha detto.Le banche sostengono che le differenze tra i tassi nei diversi Paesi della zona Euro riflettono i diversi livelli di rischio sui singoli mercati.

«È necessario cercare strumenti per abbassare i prezzi dei mutui», ha detto Miklos, affermando che c’è sicuramente spazio per una simile manovra. Misure specifiche dovrebbero essere suggerite da un gruppo di lavoro che il Ministero intende istituire entro il 15 Marzo, come ha deciso ieri il Consiglio dei Ministri. Per Giugno, secodo fonti del Ministero, la proposta del Ministero di modifica alla legge sul credito potrebbe andare in Parlamento per il voto, e potrebbe entrare in vigore da Luglio di quest’anno. Tra gli emendamenti da emendare da subito, Miklos intende inserire la possibilità per i clienti di rimborsare il mutuo in qualsiasi momento senza sanzioni. Il Gabinetto ieri ha approvato il piano, incluso il divieto di applicare le sanzioni, che spesso raggiungono cifre incredibili.

(Fonte TASR, La Redazione)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.