Eurostat presenta una ricerca sulla composizione di 200 mila famiglie europee

Nei nuclei famigliari slovacchi vivono almeno due o più persone, mentre le coppie senza figli costituiscono la maggior quota nel territorio dell’Unione Europea, secondo un sondaggio pubblicato ieri da Eurostat in occasione della Giornata Internazionale della Donna. L’Ufficio di Statistica dell’Unione Europea ha trattato dati provenienti da oltre 200 milioni di famiglie in tutta l’Unione.

Di 1,7 milioni di famiglie slovacche, quasi un terzo (il 32,5%) sono composte da due adulti – che non sono una coppia – o tre e più adulti, indipendentemente dal numero di figli. Nel 24,3% delle abitazioni vivono famiglie con bambini, mentre le coppie senza figli costituiscono il 19,4% dei gruppi famigliari. Le donne single senza figli sono il 14,1%, e gli uomini nella stessa condizione il 6,8%, mentre le madri single sono il 2,7%, e padri single con almeno un figlio lo 0,2%.

Nella UE il tipo più diffuso di coesistenza è un rapporto di coppia senza figli (il 24,8%), seguito dalle famiglie con bambini (il 21,5%). La più alta percentuale di ragazze madri è in Estonia , il 7%, mentre la più grande proporzione di padri che si prendono cura dei propri figli senza una madre si trova in Lituania – l’1% di tutte le famiglie. Le coppie senza figli sono invece più comuni in Finlandia (il 30,8%), mentre Cipro è in testa alla lista per quanto riguarda le famiglie con bambini (il 31,1%).

Eurostat ha rilevato una correlazione tra il numero di bambini e l’occupazione delle donne. Solo il 53,7% delle donne slovacche lavorano dopo aver dato alla luce il loro terzo figlio, il che si posiziona vicino alla media europea, che è del 54,7%.

Una scoperta interessante è che in Lituania, Portogallo, Romania e Slovenia le madri con uno o due figli hanno più probabilità di avere un posto di lavoro rispetto alle donne senza figli.

Eurostat ha inoltre chiesto agli intervistati come considerano la propria salute. Gli slovacchi sono in questo sotto la media UE, il 55,2% degli uomini e il 65,1% delle donne sostengono di sentirsi in forma. La media europea è rispettivamente del 65 e 71,1%. La Nazione che ha una visione più positiva in termini di salute personale è l’Irlanda (l’83,3 e l’85,8%), mentre portoghesi, lettoni, lituani e ungheresi sono i più negativi.

(Fonte Eurostat)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google