Radicova: ancora aperto il dibattito su un’IVA ridotta sugli alimentari

Il tema di un’aliquota IVA più bassa sugli alimentari è ancora aperto, ha ammesso Sabato il Primo Ministro Iveta Radicova al programma di discussione politica della Radio Slovacca (SRo) ‘Sobotne Dialogy’. Ma il Governo intende prima provare a realizzare misure sistemiche per rallentare l’aumento dei prezzi, per fare pressione sulla riduzione dei prezzi dell’elettricità e limitare il ruolo della mediazione tra produttori e consumatori di prodotti alimentari.

La Radicova ha ricordato l’esperienza di altri Paesi, dove la riduzione dell’IVA sui prodotti alimentari non ha portato a prezzi inferiori. L’aliquota IVA in Slovacchia è al 20%, dopo il recente incremento dal 19% come parte delle misure di austerità del Governo. L’inflazione ha superato il 3% in Gennaio e i prezzi dei generi alimentari sono cresciuti del 6% a livello annuale.

Secondo la Radicova, ci sono molti fattori globali che hanno portato al rincaro dei prodotti alimentari e dell’energia, ma il Governo slovacco non può far nulla sulla maggior parte di questi. Sta cercando comunque di imporre una certa pressione sulla riduzione dei prezzi dell’energia, ha detto la Radicova, sottolineando che i prezzi dell’energia contribuiscono al prezzo finale dei prodotti alimentari per un terzo.

Il Premier ha sostenuto che la produzione di energia elettrica di per sé non è così costosa, «ma l’Autorità per la regolamentazione delle industrie di rete (URSO) ha aumentato di molto i carichi per la distribuzione di energia elettrica. C’è spazio per ridurne i prezzi, così che abbiano effetto anche sui prezzi dei prodotti», ha aggiunto.

(Fonte TASR)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google