Nuove misure anti-alluvione daranno lavoro a 1.200 persone in tutta la Slovacchia

Quest’anno, tra Aprile e Settembre, si darà il via ad una nuova serie di misure preventive anti-inondazioni in Slovacchia. Le operazioni potrebbero creare fino a 1.200 nuovi posti di lavoro e sono volte a garantire la manutenzione dei corsi d’acqua minori e dei sistemi di drenaggio. Questo piano risulta da una relazione presentata dal Ministero dell’Agricoltura che è stata approvata dal Governo nella sessione di Mercoledì. Le misure di prevenzione dovrebbero costare 495.000 euro, secondo il Ministero, soldi che dovrebbero essere trasferiti al Dicastero dal bilancio dell’Ufficio di Governo.

Il Ministero fornirà inoltre fondi alla società statale Hydromelioracie, che non ha redditi ed è in uno stato finanziario molto carente. Le opere di manutenzione dovrebbero anche essere in parte finanziate dalle organizzazioni statali forestali quali Lesy SR, Statne Lesy TANAP, Lesopolnohospodarsky Majetok e Statny Podnik Ulic. Secondo le aspettative del Ministero, per la manutenzione saranno impiegati 1100-1200 lavoratori stagionali in tutte le regioni della Slovacchia ad eccezione di quella di Bratislava, nel periodo tra il 1 Aprile e il 1 Settembre di quest’anno. Le aziende forestali statali creeranno circa 900 posti di lavoro e la società statale Hydromelioracie circa 270.

Misure anti-alluvione di emergenza erano state adottate dal Governo nel mese di Agosto dello scorso anno, ma il Ministero sostiene che è inevitabile una ulteriore spesa per una manutenzione e riparazione di più lungo respiro.

(Fonte TASR)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.