Legge sulla stampa: sarà limitato il diritto di replica sui media dei pubblici ufficiali

Un nuovo emendamento alla legge sulla stampa limiterebbe il diritto dei funzionari pubblici a vedere pubblicata una loro replica sui media come attualmente definito dalla legge, ha detto il Ministro della Cultura Daniel Krajcer (Libertà e Solidarietà / SaS) in una conferenza stampa dopo la seduta del Governo di ieri, annunciando che il Consiglio dei Ministri ha passato il disegno di legge.

I funzionari pubblici non potranno avvalersi del diritto di replica se le informazioni pubblicate riguardano la loro funzione pubblica. «Rimarrò il loro diritto di replica come individui nella loro vita privata», ha detto Krajcer, aggiungendo che questo è in linea con la Costituzione slovacca.

Il nuovo emendamento alla legge sulla stampa stabilisce che il diritto di un privato di rispondere può essere esercitato se le notizie contengono accuse che danneggiano la loro reputazione, dignità o vita privata. La legge così com’è prevede che le persone fisiche e giuridiche hanno il diritto di rispondere a qualunque articolo che riporti il loro nome. «I funzionari pubblici non saranno così più una sorta di “specie protetta”», ha commentato Krajcer.

L’elenco dei funzionari pubblici comprende il Presidente della Repubblica, i parlamentari, i consiglieri comunali e regionali, Ministri, Segretari di Stato, Sindaci, presidenti e loro vice dei partiti politici e dei movimenti.

Nella versione ancora in vigore, il diritto di replica può essere applicato entro 30 giorni, e gli editori sono obbligati a pubblicare le repliche nello stesso spazio e nella stessa dimensione e carattere dell’articolo originale entro tre giorni dal ricevimento della replica. L’emendamento ora si limita ad affermare che la risposta deve comparire in un luogo indicato e ben segnalato.

Il Ministero della Cultura ha deciso di modificare la legge sulla stampa dopo che sono emerse, durante più di due anni in cui è stata in vigore, un certo numero di lacune, e sostiene che la modifica proposta rafforzerà la libertà di stampa e dei media.

(Fonte TASR)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.