Governo: banda larga per tutti gli slovacchi entro il 2013

Entro il 2013 tutti gli slovacchi dovrebbero avere accesso ad internet tramite banda larga. Così afferma la Strategia nazionale per l’accesso a internet a banda larga in Slovacchia approvato dal Governo oggi. «L’obiettivo è di assicurare l’accesso internet a banda larga per tutti entro la fine del 2013, e consentire l’accesso a internet ad alta velocità con un bit rate di 30 Mbps entro la fine del 2020 per tutte le persone, la Pubblica amministrazione, le imprese e il terzo settore», recita il documento.

Gli elevati costi per creare le infrastrutture per l’accesso a internet ad alta velocità e la bassa domanda per il servizio possono scoraggiare i provider dal’investire nelle infrastrutture necessarie. «Le condizioni essenziali per raggiungere gli obiettivi sono in particolare di fornire un ambiente normativo favorevole, per sostenere la costruzione di reti a banda larga da risorse pubbliche e fornire nuovi servizi di contenuti nel settore della Pubblica amministrazione elettronica», osserva la Strategia.

Per lo scopo è stata stanziata la somma di 113 milioni di euro da fondi UE. Secondo la nuova Strategia, questa cifra dovrebbe essere aumentata a 160 milioni. I fondi UE copriranno l’85% del finanziamento dei progetti, sotto forma di sovvenzioni a fondo perduto, il 10% dovrebbe venire dal bilancio dello Stato, mentre il restante 5% dovrebbe essere garantito dagli operatori con risorse proprie.

Secondo Eurostat, le connessioni internet a banda larga sono utilizzate dal 42% delle famiglie e il 78% delle aziende slovacche. In totale sono il 98% delle aziende slovacche che hanno accesso a internet, via banda larga o altro tipo di connessione.

(Fonte TASR)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.