Lipsic: un imprenditore ha truffato lo Stato per 29 milioni di IVA

La Polizia ieri ha arrestato nella Slovacchia orientale, nelle prime ore del mattino, l’influente uomo d’affari Mikulas V., che è sospettato di aver commesso frodi sull’Imposta sul valore aggiunto per quasi 29 milioni di euro, ha affermato nel pomeriggio di ieri il Ministro dell’Interno Daniel Lipsic in una conferenza stampa. «Il sospetto è stato accusato del reato di frode IVA commesso attraverso affari fittizi su merci fittizie», ha detto Lipsic.

Lo Stato ha pagato un totale di 32.700.000 euro a Mikulas V. tra il 2007 e il 2010. «È molto probabile che le accuse saranno estese da altri capi di imputazione», ha detto Lipsic.

(Fonte TASR)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.