L’anno scorso un aumento del 42% delle pensioni di invalidità in Slovacchia

In seguito all’enorme crescita dell’anno scorso in Slovacchia, si registrano attualmente 28.000 pensioni di invalidità. Concretamente si è trattato di un aumento di 8.305 persone rispetto ai 19.743 invalidi del 2009, ben il 42% in più. Dai dati pubblicati dall’assicuratore sociale pubblico Socialna Poistovna (SP), proprio nell’anno 2010 si è osservato il maggiore aumento di invalidità regolarmente accettate per legge. Il motivo, secondo l’Istituto di previdenza, è l’addolcimento dei criteri di ammissibilità alla pensione di invalidità entrato in vigore nel Gennaio del 2010.

Secondo le statistiche, i diversamente abili hanno contratto malattie della muscolatura, ossa e tessuti connettivi nel 22% dei casi. Seguono le malattie mentali e le disfunzioni psicologiche, assieme a disturbi comportamentali provocati dall’uso di alcool ed altre droghe, diagnosticate al 17,6% dei pensionati invalidi. Il 13,6% dei soggetti soffre di malattie cardiocircolatorie, ad esempio pressione alta, ischemie o altre malattie cardiache. La stessa percentuale di pazienti soffre invece di malattie tumorali.

(Fonte TASR)

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

ARCHIVIO

pubblicità google